Vento magico dell’estate (21/24 giugno-solstizio d’estate)

Vi ricordate l’articolo “il calendario magico”?!? Ebbene sì, oggi incomincia la cara e tanto attesa estate…e a sentire dal caldo, qualcosa mi dice che ve ne siete già accorti!!! Solstizio d’estate (Litha) 21/24 giugno: S. Giovanni, le lumache, le noci, i falò e la raccolta delle erbe. Di cosa sto parlando…no non sono una strega impazzita…per i primi caldi!!! Sin dai tempi antichi il cambio di direzione che il sole compie tra il 21 e 22 giugno, è visto come un momento magico, come primo giorno di una nuova stagione e, proprio nella magia, è associato alla festa di S. Giovanni Battista (24 giugno), il giorno più lungo dell’anno, il giorno della sua nascita 6 mesi prima del Cristo (secondo la chiesa). E’ uno dei sabba minori; è il periodo della raccolta delle erbe e delle piante da usare nelle operazioni magiche e non solo…. Nella notte tra il 23 e 24 giugno (notte di S.Giovanni) si usa bruciare le vecchie erbe nei falò ed andare a raccogliere le nuove; inoltre, si mettono in atto diversi tipi di pratiche magiche per conoscere il futuro perchè, come dice il detto “S.Giovanni non vuole inganni“.

In questo breve ma intenso tempo, tutte le piante e le erbe sulla terra assorbono intensa forza e potere, prodotta dall’unione del Dio Sole, simbolo del fuoco divino (triangolo del Fuoco) e parte maschile, nella sua massima potenza che entra nella costellazione del cancro, simbolo d’acqua, dominato dalla Dea Luna (triangolo dell’Acqua), parte femminile.

 

Infatti, nelle ore più calde della giornata, il Sole irradia le erbe magiche, e il momento migliore per la raccolta, è la sera fino alle prime ore dell’alba,

 quando ancor bagnate dalla rugiada e cariche della nuova forza, esprimono la loro massima potenza……

….oltre, naturalmente, ai rituali, ma una strega non può mica svelarvi tutti i suoi segreti…….

…..buona festa a tutti…..!!!

Tempo di ciliegie!!!

Che precisione il meteo…il  week end scorso era da rintanarsi in casa…pioggia…pioggia e poi…pioggia!! E così è stato….uffi..!!! Visto che il programma di raccogliere i primi petali di rosa e fare lo sciroppo è saltato…avevamo visto una locandina ” La sagra della ciliegia” a S. Olcese (Loc. Chiesa)…e abbiamo fatto un salto…giusto per curiosare!

…Sorprese delle sorprese…è uscita una bellissima e caldissima giornata di sole…una sagra piccina e molto molto carina, organizzata dall’asilo parrocchiale “L’Orsetto”…decisamente adatta ai bimbi con tante iniziative…gare e laboratori…e tante tante ciliegie (…e che ciliegie!!). Non potevo non farmi tentare dall’acquistarne una cassetta intera…ben 6 kg!!

Come siamo tornati a casa, il tempo di cenare e subito ci siamo messi all’opera…lavate…snocciolate e finite dritte dritte in pentola per farne una dolcissima confettura.

Beh, vi lascio immaginare il risultato ottenuto!!!…Sicuramente, data la quantità e bontà, non perderò occasione per preparare piatti e dolci!!

Ma non è finita qui, una streghetta come me, non butta via niente…o per lo meno quel che sa’ che serve…e cosa sto facendo?!?! Sto tentendo da parte i noccioli delle ciliegie….e…naturalmente ve lo racconto la prossima volta…!!!