Attacco d’arte

Chi non conosce la grandissima opera del grande Munch: “Lurlo”.

Mentre sistemavo la cartellina porta disegni della mia piccola Isotta, dell’anno scorso, tra i fogli trovo questo…

Vanni Novara, un mio caro amico-pittore, mi scrisse che al pittore arrivo l’ispirazione durante la passeggiata al tramonto, un segno di quando nel nostro inconscio subentra l’angoscia mista ad un senso di paura. Infatti esplode in noi un senso delle circostanze in cui il nostro essere viene avvolto.

Non so che tipo di emozione ISOTTA stesse provando nel osservare il disegno, o i motivi che l’hanno spinta in quella direzione. Forse, se approfondissi con lei la situazione di quel momento, capirei. Io lo trovo bellissimo, intrigante e vita l’età di quando l’ha disegnato ( 7 anni) direi eccezionale.

Che ve ne pare?